I diritti di un viaggiatore

Il peggior incubo di ogni viaggiatore è quello di arrivare a destinazione e non trovare la propria valigia. Prima o poi a tutti può succedere ed è bene conoscere i propri diritti come viaggiatori.Se non si è correttamente informati può capitare di non sapere bene che dover fare trovandosi in un paese estero come è capitato alla sottoscritta alcuni mesi fa arrivando all’aeroporto di Barajas a Madrid, ho appreso che il mio bagaglio era smarrito. Non sapendo come comportarmi ho iniziato a informarmi sul da farsi e sui miei diritti da passeggero aereo.

Innanzitutto come passeggeri provenienti da paesi europei siamo tutelati dalla Convenzione di Montreal.La prima cosa da fare è andare allo sportello della compagnia aerea con carta di imbarco e biglietti del bagaglio in mano per riempire il formulario PIR (ovvero il Property Irregularity Report) in tal modo si ufficializzerà il reclamo per lo smarrimento del bagaglio di stiva.E’ fondamentale questa ufficializzazioni in quanto da questo momento la compagnia avrà 10 o 21 giorni di tempo a seconda che sia un volo nazionale o internazionale per ritrovare il bagaglio o dichiararlo definitivamente perduto. In questo lasso di tempo a seconda della compagnia aerea con cui abbiamo volato possiamo ricevere alcuni benefit come kit con articoli di prima necessità o denaro per comprare abbigliamento. L’importante è conservare
sempre le fatture e informarsi bene presso la compagnia stessa. In generale conviene comunque munirsi da soli di kit di prima necessità e di un cambio di vestiti e uno di intimo, in tal modo sicuramente potremo stare tranquilli anche senza l’aiuto della compagnia (che non sempre offre) ed eviteremo di dover comprare tutto sul posto magari solo per qualche giorno nell’attesa dell’arrivo della nostra valigia. Nel caso invece che il bagaglio fosse dichiarato definitivamente perduto il rimborso massimo (a meno di non aver stipulato eventuali assicurazioni ) è pari a 1200 euro e il risarcimento avverrà entro 31 giorni. Non si potranno richiedere risarcimenti superiori è bene quindi non lasciare oggetti di valore in stiva. Si ha la possibilità nei casi più gravi (come anche in caso di apertura del bagaglio o del furto di oggetti al suo interno) potete fare una denuncia giudiziaria entro 2 anni dalla data dello smarrimento.