Un progetto scolastico innovativo

Presidi e insegnanti, tutto il corpo docenti al completo oggi affronta tante problematiche relative la scuola, tra cui il fenomeno del bullismo, ma nonostante questa problematica, ci sono tante novità da affrontare e riforme da considerare. Un parco giochi nella scuola, che i ministri della scuola vogliono mettere obbligatorio,  potrebbe essere la chiave per una scuola ludica, ma dovrebbe essere dato il via libera da parte delle istituzioni. Il progetto fonda le sue basi su vari pedagogisti, Montessori, Rousseaux, Froebel, ma vedrà cinque anni di tempo per essere attuati? Soddisfazione dai dirigenti scolastici con l’aumento economico e l’impegno politico vacillante per lo sviluppo di un’economia scolastica sempre meno effettiva.  Questo modo di ragionare sta portando alcune scuole a effettuare dolorosi cambiamenti. Se i cambiamenti sono sempre attuabili, il ministro avrebbe  detto di mettere online una piattaforma digitale, piuttosto che basi concrete nel fondo di istituto. Si sottolinea il dinamismo del settore con lo schema informe che segue un trend impostato nei settori della scuola e delle istituzioni,  dove le piattaforme di produzione digitali messe online avrebbero drasticamente ridotto il costo degli acquisti e ha permesso di muoversi in libertà controllata e istituire progetti e assegnazioni profonde. L’industria scolastica, ormai così si potrà definire,  si è posta l’obiettivo di tagliare i costi del 30% e a matita  e non penna rossa e blu, si attiene alle spese come un contributo importante se le prove vanno bene. Il ministro dice che ha lavorato con le regioni per più di due anni prima di approvare il progetto. Investire in nuove tecnologie sarà fondamentale per sbloccare il potenziale pedagogico nel lungo termine, mentre ci concentriamo sulla prospettiva di sviluppo in corso. Questo progetto innovativo porterà alla costruzione dei primi parchi giochi questo sottolinea l’attrattiva delle scuole come la destinazione numero uno per lo sviluppo scolastico in ambiente aperto. Il progetto scolastico permette alle istituzioni di testare il sistema come un allineamento, per vedere come andrà a lavorare con una mezza dozzina di parchi  che operano simultaneamente nelle immediate vicinanze delle scuole.