Merchandising: quanto è importante nel marketing

Molto spesso sentiamo parlare di merchandising facendo riferimento al marketing, ma pochi sanno cosa si intende con questo termine e a cosa serve.
Merchandising deriva dal francese “merchandise” che tradotto vuol dire semplicemente mercanzia. E questa tipologia di traduzione indica con molta franchezza di cosa si occupa il merchandising che è poi entrato in maniera prepotente nella vita di tutti noi portando oggi il termine ad essere italianizzato e utilizzato in maniera comune.

Spingere i consumatori ad acquistare un prodotto, renderli fedeli ad un particolare brand e fare in modo che il cliente stesso torni perché la sua vecchia esperienza è stata bella, fa parte delle importanti strategie di cui si avvale il marketing e di cui ci parla la rivista E-commerce growth.


Spesso abbiamo sentito parlare di merchandising all’interno del mondo del marketing facendo riferimento ad una sorta di pubblicità.
Parliamo di marchi che nella maggior parte dei casi sfruttano il loro brand e la loro notorietà per rafforzare innanzitutto la loro popolarità nei confronti dei consumatori e fare leva sui possibili nuovi clienti.
Il ruolo del merchandising sostanzialmente è quello di supportare le vendite. 

Il merchandising fa ampio uso delle tecniche di comunicazione visiva e sensoriale. Questo ha come fine ultimo quello di stimolare gli acquisti e fidelizzare il cliente. Pensare di introdurre all’interno della propria strategia il merchandising, vuol dire insistere sul brand e perseguire obiettivi a lungo e breve termine. Il merchandising influisce molto anche sulla modalità di aggregazione dei prodotti e la collocazione nel punto vendita.
C’è un motivo per il quale anche la sistemazione dei prodotti segue criteri specifici. Ogni prodotto esposto o comunque sia reso visibile ha una struttura alle spalle che influisce a questo stesso di avere visibilità e confrontabilità.

Cosa intendiamo per merchandising 

Abbiamo già parlato della disposizione dei prodotti nelle vetrine e negli scaffali, la disposizione delle etichette e in generale il ruolo della visibilità che il prodotto ha sul cliente. Il merchandising è parte di questa struttura, rientra nella strategia utilizzata nella maggior parte dei casi per rafforzare la propria identità. Partecipare a fiere per esempio regalando degli oggetti con il logo dell’azienda inciso su questo stesso, rafforza dunque la brand identity permettendo inoltre di estendersi a nuovi mercati. In alcuni casi parliamo addirittura di brand che si affidano ad altre aziende per creare articoli di merchandising.
Il merchandising serve ad aumentare l’identità del brand e la fedeltà dei consumatori nei confronti del brand. Quella che banalmente viene poi definita la fedeltà alla marca.