Bebè sempre alla moda

Per i più piccoli il mondo dell’abbigliamento ha sempre un occhio di riguardo in più: linee, colori e motivi seguono l’evoluzione dei gusti, ma ci sono alcuni elementi del vestiario dedicato ai neonati da 0-24 che non devono mai mancare nella scelta dei genitori. Anche per l’autunno/inverno nell’abbigliamento per neonati di quest’anno è fondamentale che ogni capo sia innanzi tutto comodo, caldo, in materiale antiallergico, semplice negli accessori e pratico da indossare e da togliere. Occorre prima di tutto andare incontro alle esigenze di benessere generale del piccolo nonché a quelle dei genitori che non disprezzano nessuna forma di aiuto quando si tratta del loro bimbo, soprattutto nei piccoli gesti quotidiani. Ecco allora che anche il disegno di un vestito può dare il suo piccolo, ma importante contributo.

Volendo dare uno sguardo anche alle tinte di tendenza, il settore moda propone per l’autunno/inverno colori panna, argento e tonalità di grigi per la neonata, mentre per il neonato si consiglia il beige con particolari in azzurro e vari toni del blu. Anche i marroni potranno trovare un loro spazio nel ventaglio di possibilità. In ogni caso, poiché parliamo dei più piccini, l’orientamento generale e sempre condivisibile punta anche quest’anno verso motivi dai colori vivaci, con disegni stimolanti e creativi per alimentare la loro immaginazione sempre attiva. Non bisogna dimenticare che l’infanzia significa soprattutto scoperta e gioco. Attraverso immagini allegre e con tanto colore diventa più facile creare attorno a loro un ambiente ricco di stimoli.
Lo sviluppo psicofisico del neonato ha bisogno di esercitare le capacità sensoriali: colori, forme, immagini, ma anche materiali e tessuti da poter esaminare con tutti i sensi. La moda invernale sfrutta così l’occasione di aggiungere al completo anche piccoli accessori in stoffa morbida, ma resistente e con una chiara vocazione ludica. Dunque, un eleganza sempre ricercata, anche attraverso i colori del bosco autunnale, ma senza dimenticare le esigenze fisiche primordiali di ogni neonato, che ha bisogno prima di tutto di un movimento libero e confortevole, insieme ad oggetti da esplorare e sperimentare, per il piacere di una infanzia più piena.